CHI SIAMO

 

Avis Ciampino dal 1983 opera sul territorio per donare vita. Raccontiamo la sua storia partendo dal suo acronimo: “A.V.I.S”: Associazione Volontari Italiani del Sangue. L’associazione è stata fondata a Milano nel 1927 dal dott. Vittorio Formentano, solo nel 1946 è stata costituita ufficialmente e nel 1950 riconosciuta dalla legge dello Stato Italiano.

L’AVIS è oggi un ente privato con personalità giuridica e finalità pubblica e concorre ai fini del Servizio Sanitario Nazionale in favore della collettività. Fonda la sua attività istituzionale ed associativa sui principi costituzionali della democrazia e della partecipazione sociale e sul volontariato quale elemento centrale e strumento insostituibile di solidarietà umana. Nel corso degli anni lo Statuto è rimasto pressoché immutato e fedele ai principi indicati da Formentano.

L’Associazione, come precisano gli articoli 1, 2, 3, è:

apartitica, aconfessionale, senza discriminazioni di sesso, razza, lingua, nazionalità, religione ed è costituita da persone che donano il loro sangue volontariamente, periodicamente, gratuitamente, anonimamente e responsabilmente.

 

Con il passare degli anni è maturata una nuova cultura della donazione che ha sostituito agli ideali di eroismo, sacrificio e generosità caritatevole, lo spirito di consapevolezza dei bisogni, di responsabilità, di coscienza civica e di partecipazione.

Oggi è la più grande organizzazione di volontariato del sangue italiana che, grazie ai suoi associati, riesce a garantire circa l’80% del fabbisogno nazionale di sangue. Nel complesso, AVIS può contare su oltre 1.300.000 soci, che ogni anno contribuiscono alla raccolta di oltre 2.000.000 di unità di sangue e suoi derivati.

Dal 1983 sul territorio di Ciampino l’AVIS svolge la sua attività perseguendo costantemente l’obiettivo di donare vita affrontando sfide, difficoltà e traendo forza dall’impegno costante di tutti i suoi volontari.